Loading the content... Loading depends on your connection speed!

CENNI SULLA PRESSIONE ARTERIOSA

Il circuito sanguigno é fondamentalmente un sistema idraulico con una pompa (il cuore), un sistema di tubi (arterie e vene), e alcuni meccanismi di regolazione della pressione che agiscono sia sull’efficienza della pompa che sulla dimensione dei condotti. Ovviamente questo é molto semplificativo, ma é comunque sufficiente per quanto ci proponiamo di discutere. Se questo circuito fosse in una condizione statica ( cuore arrestato ) ci sarebbero circa 7 mmhg di pressione all’interno del sistema ma questo non é di interesse nel nostro caso, trattandosi di pazienti a cuore fermo. Trattandosi di un sistema dinamico, la pressione varia da un massimo, che corrisponde all’espulsione del sangue da parte del cuore ( pressione sistolica) e da un minimo ( pressione diastolica ), che corrisponde al massimo riempimento del cuore, per effetto della spinta effettuata dai vasi in base alla loro elasticità. La pressione Diastolica é quindi quella che sempre, come minimo, abbiamo all’interno del corpo, la Sistolica é invece quella presente, per una frazione di secondo, nel momento in cui il cuore pompa il sangue nel circuito. Nella figura che segue potete vedere un grafico che rappresenta l’andamento della pressione arteriosa fra un battito e l’altro. Read More

Progetto PROMETEO

Progetto Prometeo del 118

Con l’elettrocardiografo in ambulanza si salvano tante vite

Trasmettere elettrocardiogrammi via GSM in soli 4 minuti direttamente dal luogo dell’intervento alla centrale operativa dove un medico può vedere il tracciato e predisporre i successivi passaggi terapeutici fino all’arrivo in sala emodinamica, saltando il primo filtro del pronto soccorso.
Si risparmiarmiano così dai 30 ai 40 minuti di tempo nella cura di persone colpite da attacco cardiaco.

Microdialisi in terapia intensiva neurologica

La Microdialisi è uno strumento per il campionamento in vivo dei tessuti molli che sfrutta il principio della diffusione attraverso una membrana semi-permeabile. La tecnologia è minimamente invasiva, facile da usare, e può essere utilizzata in modo continuato per diversi giorni.

Il metodo si basa sull’inserimento di un catetere da Microdialisi nel tessuto da analizzare. La membrana del catetere è a diretto contatto con il tessuto molle.

Il catetere viene perfuso con una soluzione sterile isotonica mediante un piccolo infusore collegato al suo lume d’ingresso. Nel tessuto, le sostanze dal liquido interstiziale si diffondono attraverso la membrana da Microdialisi semi-permeabile nel liquido di perfusione. Quest’ultimo, ora divenuto dializzato, dal lume di uscita passa in una microprovetta di raccolta. Tali microprovette sono sostituite a intervalli regolari. Il dializzato raccolto si può analizzare sia immediatamente usando l’ISCUSflex Microdialysis Analyzer sia in seguito, in laboratorio, usando eventuali altre tecniche analitiche desiderate. Read More

True CPR Physio Control

Dispositivo di feedback per RCP TrueCPR
Il dispositivo di feedback per RCP TrueCPR™ è stato concepito al fine di ottimizzare la qualità della RCP manuale, offrendo un feedback semplice e accurato ai soccorritori sia in tempo reale che dopo l’evento.
TrueCPR misura in modo accurato la profondità delle compressioni su qualsiasi superficie – inclusi materassi e veicoli in movimento – utilizzando una tecnologia esclusiva chiamata TFI (Triaxial Field Induction). Read More

Lucas 2 Physio Control

Sistema per Compressioni Toraciche LUCAS

Il Sistema per Compressioni Toraciche LUCAS® è concepito per aiutare a migliorare gli esiti delle vittime di arresto cardiaco improvviso e per migliorare le operazioni dei soccorritori medici. Il LUCAS, che esegue un minimo di 100 compressioni al minuto ad una profondità di 5,3 cm (2,1 pollici), può essere approntato rapidamente con un’interruzione minima delle cure al paziente. Read More

Mobile version: Enabled